Cookie Consent by Popupsmart Website
Giugno 21, 2024

LEADER BOARD 728x90

LEADER BOARD 728x90

L'Ippodromo di Capannelle: storia, sport, tradizione, ambiente e valorizzazione

L'Ippodromo di Capannelle: storia, sport, tradizione, ambiente e valorizzazione

L'Ippodromo di Capannelle, una delle istituzioni più antiche e prestigiose del mondo ippico italiano ed europeo, si prepara, il 19 maggio, ad accogliere il 141° Derby Italiano di galoppo.

Questo evento, noto come Derby Day, rappresenta il culmine della stagione ippica e un'occasione di festa per appassionati e famiglie, con un programma ricco di corse spettacolari e attività collaterali.

Il Derby Day, oltre al 141° Derby Italiano del Galoppo, vedrà disputarsi il Premio Presidente della Repubblica Campus Biomedico (Gruppo III) e altre prestigiose gare: il Premio Carlo D'Alessio, il Premio Tudini, il Premio Alessandro Perrone e il Premio Mauro Sbarigia. Questo evento non è solo una competizione sportiva, ma un appuntamento mondano che trasforma Capannelle in una festa all’aria aperta, con migliaia di spettatori attesi.
Fondato nel 1881, l'Ippodromo di Capannelle ha radici che risalgono al 1844, quando Lord George Stanhope, Conte di Chesterfield, organizzò le prime corse sui terreni circostanti. Negli anni successivi, la nascita del Jockey Club Italiano e della Società degli Steeple Chases consolidò l'importanza dell'ippodromo nel panorama ippico nazionale.
Nel 1926, l'impianto subì una significativa ristrutturazione e fino al 2014 ha ospitato esclusivamente gare di galoppo. Successivamente, con la chiusura dell'ippodromo di Tor di Valle, furono introdotte anche le gare di trotto. L'inaugurazione della pista all-weather nel 2005 e l'installazione dell'illuminazione notturna nel 2006 hanno ulteriormente modernizzato l’impianto, rendendolo un centro polifunzionale.


ippodromo capannelle 2


Oltre alle corse ippiche, l'Ippodromo di Capannelle ospita eventi di vario genere, tra cui concerti internazionali (come Rock in Roma), competizioni sportive (come il Campionato Mondiale di Ciclocross) e manifestazioni culturali. La presenza di aree dedicate ad altre discipline sportive, come il cricket, e la capacità di accogliere fino a 1.000 cavalli nelle sue scuderie, fanno di Capannelle un impianto poliedrico su una superficie di 140 ettari, con una capienza di oltre 20.000 persone.

Nel gennaio 2024, grazie all’impegno del Comune di Roma e dell'assessore Alessandro Onorato, è stata evitata la chiusura dell'impianto. Questo ha garantito la continuità delle gare e salvaguardato i posti di lavoro di oltre 100 dipendenti, oltre a 500 persone impiegate nell’indotto. Ad aprile 2024, è stato pubblicato l’avviso per la gestione e riqualificazione dell’impianto, permettendo agli operatori economici interessati di presentare proposte entro il 6 giugno.

L'avviso pubblico per la riqualificazione dell'Ippodromo di Capannelle prevede la possibilità di sviluppare immobili con destinazioni d’uso diverse da quella sportiva, con l'esclusione di nuovi complessi residenziali. Questo apre una nuova fase per l'ippodromo, che mira a diventare un centro multifunzionale, non solo legato alle corse dei cavalli, ma anche a una vasta gamma di attività culturali, sportive e ricreative. Con un finanziamento annuale di circa 4,5 milioni di euro dal Ministero dell’Agricoltura, il futuro di Capannelle sembra promettente, consolidando il suo ruolo come uno dei più grandi e versatili impianti d’Europa.
In conclusione, l'Ippodromo di Capannelle rappresenta non solo un patrimonio storico e sportivo per Roma, ma anche una risorsa vitale per il territorio del quadrante sud-est della città, con un potenziale di crescita e innovazione che continuerà a valorizzare la tradizione ippica e a promuovere lo sviluppo culturale e sociale della regione.


Stampa   Email
Image

UN NUOVO PERIODICO PER CONOSCERE
LA CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA

RM area metropolitana nasce come testata indipendente al servizio delle comunità della città metropolitana e dei suoi abitanti.

RM Area Metropolitana
Editore Biblio News Srls
P.IVA 16568201004
Via Degli Ontani, 14 - Roma (RM)
Tel. 06 23219372

Testata registrata presso il tribunale di Roma
al n. 55/2023

Direttore Responsabile
Tosto Antonino Pietro
tonino.tosto@rmareametropolitana.it

Direttore Editoriale
Pacifici Marco
marco.pacifici@rmareametropolitana.it

Responsabile del trattamento dei dati
Castro Carlin Mercedes

privacy@rmareametropolitana.it

Privacy Policy
Cookie Policy
Contatti